Ingegnere chimico, dopo una esperienza in una multinazionale leader nel settore cosmetico, rientra a Napoli come Quality Manager della società di gestione dell’aeroporto. Sposato e papà di 3 bambini, è un attivista ambientalista e impegnato in attività di innovazione sociale. Per lui il mondo è “tuttattaccato” e quindi non si può che ragionare “open”. SMART project -di cui è ideatore e responsabile- rappresenta l’applicazione di questo concetto al miglioramento dei servizi dell’aeroporto di Napoli.